Skip to content →

Fagiolini lessi con patate fritte e salsa d´aglio

“La semplicità è la massima raffinatezza”, diceva Leonardo da Vinci


ingredienti per 4 porzioni (costo circa 2 € pp)
  • Sale
  • 600 g di fagiolini
  • 6 patate molto piccole
  • Sale grosso
  • La scorza di un limone
  • Prezzemolo fresco
  • Olio di semi di girasole EV per friggere
  • Salsa d´aglio fatta con:
  • 2 spicchi d´ aglio
  • 1 tuorlo d'uovo
  • Il succo di un limone
  • 100 ml di olio d'oliva EV
  • 100 ml di olio di semi di girasole EV

I lettori assidui del Democratic Gourmet potrebbero già conoscere la mia ossessione per la salsa d' aglio. Questa salsa ha qualcosa di magico dentro, può trasformare un piatto da noioso a molto molto gustoso.

La salsa d´aglio viene utilizzata principalmente (ma non sempre) per piatti economici, quotidiani con ingredienti non costosi. In cucina Francese si usa anche per arricchire i piatti di pesce. In realtà sta salsa è un amplificatore del umami per piatti a base di verdure o prodotti contenenti amido, come il riso (la salsa allioli si usa in Spagna per i risi locali) e le patate.

E cos'altro potremmo fare per rendere più gustoso un piatto semplice, umile, fatto di verdure? qualcuno potrebbe chiedere.

Possiamo “giocare” con le consistenze rendendo alcuni ingredienti più morbidi (trasformandoli in purea) o più croccanti (friggendoli o arrostendoli) oppure aggiungendo pangrattato o salumi croccanti.

Basta con la teoria, passiamo al nostro piatto.

Prepariamo la salsa d´ aglio, se non ne abbiamo fatta in anticipo. Con il frullatore ad immersione sbattiamo gli spicchi d'aglio con un po' di sale, il tuorlo e il succo di limone e poi iniziamo ad aggiungere 100 ml di olio di semi di girasole EV e l'olio d'oliva fino a creare un'emulsione.

Portiamo a bollore abbondante acqua salata e iniziamo a bollire i fagiolini in lotti per circa 7 minuti. Quando sono pronti, li passiamo per un minuto al wok in modo da togliere l'umidità eccessiva e renderli più gustosi. Teniamo da parte.

Abbassiamo la temperatura dell'acqua e aggiungiamo le patate, non sbucciate. Le facciamo cuocere a fuoco lento. Le asciughiamo e le friggiamo in olio di semi di girasole EV (190 gradi).

Il nostro piatto è pronto. Mettiamo nei piatti i fagiolini, le patate fritte e finiamo con un cucchiaio o più di salsa d´ aglio, sale grosso, prezzemolo tritato e scorza di limone.

Condividere

pubblicato a VERDURE

it_IT